Info sulla misurazione dei pollini

Periodo di misurazione
Le misurazioni dei pollini hanno luogo durante la stagione vegetativa, secondo l’inizio della fioritura tra inizio/metà gennaio e la fine di settembre. Nelle stazioni di Davos e La-Chaux-de-Fonds incominciano in genere più tardi per via della maggiore altitudine: alla Chaux-de-Fonds a inizio febbraio, a Davos a inizio marzo.

Ecco perché i dati misurati nella settimana precedente sono aggiornati solo di mercoledì
In ognuna delle quattordici stazioni si misurano le concentrazioni di 48 diversi tipi di polline. Per monitorare più da vicino i pollini di ambrosia, MeteoSvizzera gestisce ulteriori stazioni in Ticino e nei pressi di Ginevra, dove a periodi si registrano elevate concentrazioni di tali pollini.

Il lunedì mattina, le strisce di misurazione con i pollini catturati vengono prelevate e inviate per espresso ai centri di analisi di MeteoSvizzera a Zurigo o Payerne, dove i pollini sono identificati e contati al microscopio. Il mercoledì, i dati analizzati sono pronti per la pubblicazione. È per questo motivo che non è possibile avere i dati riguardanti la settimana precedente prima del mercoledì.

Sulla base dei dati effettivi, le persone allergiche o i medici possono comprendere meglio l’insorgenza dei primi sintomi e, tenendo d’occhio le previsioni, reagire meglio in termini di prevenzione e farmacoterapia.

Alla voce «Concentrazione pollinica misurata – retrospettiva settimanale» viene rappresentata graficamente la presenza di pollini per tipo, stazione e data.

Alla voce «Concentrazione pollinica misurata – retrospettiva stagionale» è possibile stimare l’andamento del tipo di polline selezionato nella stagione in corso rispetto alla media degli ultimi dieci anni.

Rete pollinica
Al sito di MeteoSvizzera trovate informazioni sulle stazioni e sui metodi di misurazione, e sulla gestione della: Rete pollinica nazionale.

 

Pubblicità